Idee

La mia Firenze

Una città del lavoro e dei giovani

Le istituzioni cittadine, della formazione e della ricerca, dovranno collaborare stabilmente con gli attori economici per attrarre investimenti e giovani ricercatori, far crescere impresa e lavoro di qualità. Sarà una città che spinge l’export manifatturiero con il completamento del sistema fieristico, amplia gli spazi per la cultura e la creatività dei giovani, applica il salario minimo nella pubblica amministrazione e valorizza le imprese che investono nella qualità dei contratti e nella formazione dei lavoratori.

Giusta e inclusiva

Un governo della città che investe per rafforzare la comunità, ridurre le distanze sociali, culturali e fisiche, garantendo servizi accessibili a tutte e tutti, a misura di anziano e di bambino. Che cura gli spazi pubblici, giardini, strade e marciapiedi, garantendone pulizia e decoro, aumenta i parcheggi per i residenti, offre case a prezzi accessibili agli studenti e ai meno abbienti.

Un centro storico per tutti

Regolare il turismo e garantire i servizi necessari alla vita delle famiglie residenti: dalla salute allo sport, dalle aree di socialità al verde urbano, fino ai parcheggi di prossimità. Il centro storico dovrà sempre di più essere la sede del nostro artigianato artistico e delle principali funzioni culturali e formative della città al servizio dei cittadini e degli studenti che lo abitano per viverci, formarsi, lavorare.

Sicura

La Polizia Municipale dovrà tornare a essere l’elemento di autorevolezza indiscussa nelle strade fiorentine, affiancando e aiutando il presidio svolto dalle associazioni del terzo settore e dal commercio di vicinato, che contribuiscono a definire l’identità dei luoghi e svolgono una funzione sociale e culturale fondamentale.

Sostenibile e circolare

1,5 milioni di metri quadri di verde urbano in più con due grandi parchi e tanto verde diffuso. Firenze riduce le isole di calore, migliora la qualità dell’aria e abbatte la Co2. Completa il sistema delle tramvie e rende fruibile per residenti e pendolari i binari ferroviari cittadini liberati dal sotto-attraversamento dell’alta velocità. Aumenta le infrastrutture per la mobilità ciclabile e le colonnine per la ricarica dei mezzi elettrici, incentiva la mobilità dolce e la micro-mobilità.

Futura

Una città che, grazie alla sua impresa multi-servizi produce energia verde, recupera i flussi di scarto ed estende l’utilizzo di fonti alternative, distribuendone i vantaggi con le comunità energetiche. La nostra nuova Smart City Intelligent Room monitorerà i flussi turistici e dei pendolari in città, prevenendo e gestendo i momenti di congestione e i lavori pubblici, segnalando per tempo le criticità, aumentando la sicurezza.

I miei Valori

L’antifascismo e i valori della Costituzione sono il mio punto di riferimento.
Per difenderli e attuarli è necessaria una profonda riforma dell’Europa.
Sono per un’Europa sociale e federale, che esprima una politica estera comune e principi fiscali uguali per tutti. Un’Europa più unita e solidale,
che superi l’austerità e rilanci gli investimenti pubblici per creare lavoro.

#enricoconti

CANDIDATO AL CONSIGLIO COMUNALE DI FIRENZE CON IL
PARTITO DEMOCRATICO ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE DELL’8 E 9 GIUGNO 2024

Attualmente Presidente della Commissione “Sviluppo economico”

e Consigliere con delega speciale alla Statistica